Fai la tua inchiesta!

14 marzo 2009 at 3:42 am (Uncategorized)

In questo periodo di folle e vorticoso lavoro, in cui mi vedo sballotata tra professionismo ibrido e bulimia del gioco totale, mi trovo a seguire un paio di iniziative carine per FORUM PA tra cui questa…

Non nego che la voglia di scrivere personalmente un pezzo “pesante” -di quelli che bruciano dentro da troppo tempo- mi allettava alquanto, ma devo fare i conti con l’età che avanza (e sembra che nella categoria “giovani” non rientro proprio più), dall’altro forse è giusto trovarsi dal lato di chi dà voce e cerca di ascoltare, piuttosto che raccontare cose che il mondo, questo mondo, sembra non abbia intenzione di raccogliere.

Ad ogni modo, e il tono diventa qui uffiale…

FORUM PA organizza la prima edizione del Premio INCHIESTA PA, un’iniziativa che si rivolge ai giovani fino a 30 anni, i quali possono partecipare con un articolo, un video o un fotoreportage sulla pubblica amministrazione.

Un’inchiesta può essere realizzata, oltre che da un singolo autore, anche da una redazione composta da più persone, a patto che rientrino tutte nei limiti di età previsti.

È già on line il sito web del Premio, da cui è possibile iscriversi e inviare le inchieste, che dovranno pervenire, esclusivamente attraverso il form di adesione on line, entro il 29 aprile 2009.

I lavori migliori, scelti da una giuria composta da giornalisti ed esperti di comunicazione, verranno presentati dagli autori il 12 maggio prossimo a FORUM PA ‘09 (Fiera di Roma, 11-14 maggio 2009), nel corso di un evento in cui si discuterà delle nuove frontiere del giornalismo e dei media.

Le inchieste selezionate saranno, inoltre, segnalate dall’ufficio stampa di FORUM PA alle principali testate italiane e verranno pubblicate sul portale www.forumpa.it (che conta in media 4.000 visite al giorno) e sulla rete sociale www.innovatoripa.it, luogo di incontro e contaminazione tra pubblica amministrazione e territorio, tra pubblico e privato.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e per iscriversi: www.inchiestapa.it

In bocca al… lupo!

Annunci

Permalink Lascia un commento

Bettie Page… Queen of Hearts

12 dicembre 2008 at 5:21 pm (Uncategorized) (, , , , , , )

aza

Bettie, o Betty, Page era nata a Nashville il 22 aprile 1923…

Esplosiva pin-up dal sorriso innocente e aria da ragazzina capricciosa. Musa ispiratrice per artisti e fotografi degli Anni ’50 e ’60, che hanno immortalato per sempre la sua pelle diafana e levigata, i profondi  occhi blu e la sua frangia corvina divenuta da subito un must…

La regina delle pin-up americane, la leggenda sexy americana, è morta la notte scorsa in un ospedale di Los Angeles. Aveva 85 anni.

La sua morte è stata annunciata dal suo agente Mark Roesler nel sito online a lei dedicato: Catturò limmaginazione di una generazione di uomini e di donne – scrive – col suo spirito libero e la sua sensualità senza remore. È lincarnazione della bellezza.


Permalink Lascia un commento

Prima ipotesi di itinerario nipponico

29 novembre 2008 at 5:31 pm (Uncategorized) (, )

Roma-Parigi-Tokyo (29/12/08)
TOKYO (30/12-1/01/2009-2/01)
Monte Fuji – pernottando a Kawaguchi-ko (2-3)
HOSHU CENTRALE
Nagoya (4)
Takayama (5)
KANSAI
Kyoto-Osaka-Nara (6-7-8 magari sempre fermi a Kyoto)
SHIKOKU
Takushima (9)

KYUSHU
Beppu (10-11)
TOKYO (11-12)
Tokyo-Parigi-Roma (12/01/2009)

Permalink 3 commenti

Le fatiche di Uriele…

17 novembre 2008 at 6:16 pm (Uncategorized) (, , , , , , , , , )

Sono qui a segnalare in ordine sparso e casuale le dodici fatiche di Asterix… ops, volevo dire le ultime tre fatiche di Uriele…

Trans Ducere – Libri

Tra libri di esoterismo, medicine alternative e ricerca spirituale, Edizioni Mediterranee ha finalmente pubblicato questi due attesissimi testi -attesissimi in particolare da Uriele&Co.- tradotti da Stefano Bertone (senza Co.):

Il Metodo Seitai

Autoguarigione con le stretching e l’allineamento corporeo

Autore: Dr. Kuniaki Imoto
Libro, Pagg. 150
Formato: 17×24
Prezzo € 17,50

“Il corpo umano ha il potere di curarsi da solo, recuperando la propria normale condizione dopo ferite e malattie, senza nessun intervento esterno. Il ruolo del praticante di Seitai è quello di esaminare e trattare la struttura ossea e muscolare del corpo allo scopo di eliminare quei fattori che indeboliscono, inibendolo, il naturale potere curativo del corpo. Le tecniche del Seitai sono basate su una combinazione di terapie tradizionali giapponesi di guarigione.

Grazie a cinquant’anni di esperienza in questa pratica, l’Autore ha condensato le sue scoperte e le sue idee in un tipo di trattamento unico, in relazione ai cambiamenti che ha visto verificarsi nel corpo umano nel corso della sua lunga pratica. L’approccio alla salute del metodo Seitai risulterà innovativo e affascinante per il lettore occidentale, che imparerà a considerarlo una pratica logica ed essenziale per mantenere il corpo in salute.

Grazie a numerose fotografie che illustrano gli esercizi nel dettaglio, Il metodo Seitai insegna come curare da soli un gran numero di patologie, da quelle più comuni come la rigidità delle spalle, il mal di testa e il raffreddore, a quelle più serie come l’asma e la tonsillite, fino ad arrivare a malattie invalidanti come l’obesità. L’Autore tratta in maniera approfondita anche quei metodi per mantenere una salute mentale e fisica generale. Il metodo Seitai è una risorsa preziosa per chiunque sia interessato a un nuovo approccio olistico per mantenersi in salute”.

Manuale Universale del Combattimento

Autore: Steven Pearlman
Libro, Pagg. 300
Formato: 17×24
Prezzo: € 24,50

O meglio Potere Marziale (n.d.T.), o meglio ancora The book of Martial Power (n.d.Me).

Meglio di qualsiasi quarta di copertina, mi affido alle parole stesse di Uriele: “Questo è, e lo dico senza alcun dubbio, uno dei migliori libri sulle arti marziali nel quale mi sia mai imbattuto – non che io sia qualcuno, ma da avido lettore in quasi vent’anni di pratica ne ho avuti tanti per le mani. L’autore (del quale tra l’altro ho avuto modo di apprezzare la squisitezza con un piatto di fave e un buon Chianti… no, volevo dire, parlandoci) si imbarca nell’arduo compito di elencare, catalogare, interpretare e soprattutto spiegare quali sono i principi teorici, fisici, tecnici e filosofici che, a suo avviso, una tecnica marziale deve possedere. Sembrerebbe un’impresa pretenziosa e impossibile ma, incredibile dictu visuque, il buon Steven ci riesce egregiamente. Attenzione però– ci tiene a precisare il nostro Visconte!- tra tutti i verbi che ho usato prima non c’è insegnare. Quello non è compito dell’autore, che però fornisce una vera miniera di esempi e spunti di riflessione per la pratica. Mi sento di affermare tranquillamente che, qualunque sia l’arte marziale che praticate, in questo libro troverete qualcosa di nuovo e che fa per voi”.

<!– –>

Trans Ducere – Videogiochi

Sono ormai un paio di settimane che è uscito (tradotto interamente da Stefano Bertone):

Command & Conquer: Red Alert 3

È il terzo capitolo della serie di videogiochi strategici in tempo reale Red Alert, a sua volta facente parte dell’universo di Command & Conquer. Annunciato il 14 febbraio 2008, è uscito in versione Microsoft Windows il 28 ottobre negli Stati Uniti e il 31 in Europa; la versione Xbox 360 è prevista per la prima metà di novembre, mentre una versione PlayStation 3 è attualmente sospesa.

Come nei precedenti capitoli, il gioco è ambientato in un universo parallelo dove esiste ancora l’Unione Sovietica e gli Alleati; inoltre è presente anche una terza fazione, derivata dall’impero nipponico, chiamata “Empire of the Rising Sun”.

E basta elogiare e pubblicizzare i lavori del Visconte, perchè l’ultima frase digitata mi fa tornare alla mente che il 29 dicembre si avvicina e l’organizzazione per la spedizione nipponica è praticamente a zero, quindi passo e chiudo.

Permalink 2 commenti

Scatta e parti per la Sicilia!!!

15 ottobre 2008 at 12:35 pm (Uncategorized) (, , , , , , , , , , )

©Elvira Zollerano

Volevo segnalare l’iniziativa di Unioncamere Sicilia sul tema DONNE E INNOVAZIONE.

Si tratta di un concorso fotografico promosso all’interno del Progetto “Sintedi 2” (Sistema Integrato Territoriale Donne Imprenditrici), che ha l’obiettivo di promuovere la formazione imprenditoriale delle donne, lo sviluppo dei servizi di assistenza, consulenza tecnica e manageriale a favore dell’imprenditorialità femminile, l’attuazione di iniziative di informazione e di supporto per la diffusione della cultura di impresa tra donne.

Il concorso è dedicato ai fotografi, professionisti e non, di tutto il mondo e ha come tema le donne e l’innovazione tecnologica. Per partecipare è necessario iscrivesi al pool (http://www.flickr.com/groups/concorso_sintedi) e inviare (anche in tempi diversi) massimo tre contributi per ciascun utente. Il regolamento lo trovate sulla pagina principale del pool.

Tutti i contributi verranno proiettati all’interno della mostra che si terrà nel corso della Settimana dell’Innovazione il prossimo 10-14 novembre in Sicilia, mentre solo una loro selezione verrà stampata per l’esposizione. Inoltre, lo “scatto migliore” sarà premiato con una targa e il vincitore sarà ospitato a Palermo per l’evento.

Gli autori delle foto selezionate verranno invitati a inviare la foto in un formato adatto alla stampa e una piccola presentazione (400 caratteri) su se stessi e l’occasione in cui è stata scattata la foto.

La partecipazione alla mostra è gratuita.

I tempi:

10-30 ottobre 2008 – invio contributi

1-7 novembre 2008 – selezione contributi

10-14 novembre 2008 – esposizione all’interno della Settimana dell’Innovazione in Sicilia.

Non perdete, dunque, l’opportunità di esporre i vostri scatti all’interno di questa mostra, e soprattutto non rinunciare all’opportunità di essere ospitato in Sicilia per due giorni!!!

Diffondete il verbo 🙂

Permalink 2 commenti

Brillo ma senza alcol

25 settembre 2008 at 11:41 pm (Uncategorized) (, , , , )

Ringrazio il Visconte (http://esmusssein.splinder.com) e la Cantantessa (http://isostasiaanimica.splinder.com) per aver segnalato il mio blog per il premio “Brillante Weblog”.
Brillante weblog è un premio assegnato ai siti e ai blog che risaltano per la loro brillantezza sia per quanto riguarda i temi, che per il design. Lo scopo è quello di promuovere tutti nella blogosfera mondiale. Al ricevimento del premio bisogna:
1. Scrivere un post mostrando il premio e citare il nome di chi ti ha premiato mostrando il link del suo blog;
2. Scegliere un minimo di 7 blog che si ritengono brillanti nei loro temi o nel loro design. Esibire il loro nome e il loro link ed avvisarli che hanno ottenuto il Premio “Brillante Weblog”;
3. (facoltativo) Esibire la foto o il profilo di chi ti ha premiato e di chi viene premiato nel tuo blog.

http://todoblog.splinder.com/

http://esmusssein.splinder.com/

http://isostasiaanimica.splinder.com/

http://silenziocheparla.splinder.com/

http://eyeinthesky.splinder.com/

http://satellitimeccanici.splinder.com/

http://loscemodelvillaggio.splinder.com/

Diffondete la luce, ma soprattutto aggiornate il verbo! :p

Permalink 4 commenti

Ma poi cos’è un mostro?

4 settembre 2008 at 3:26 am (Uncategorized) (, , , , , , , , )

Quando il sole sorge, non importa se sei uno struzzo o un camaleonte: se vuoi vivere devi davvero nasconderti?

“Il mimetismo criptico è l’arte di scomparire, di vedere senza essere visto. L’aposematismo è l’effetto teatrale di essere visti senza vedere.” (Una sporca storia, Luis Sepúlveda)

Permalink 6 commenti

E qui nessuno sanguina…

2 settembre 2008 at 6:09 pm (Uncategorized) (, , , )

Permalink 3 commenti

E fu così che mi licenziai…

25 agosto 2008 at 12:06 am (Uncategorized) (, , , )

... e da oggi sono ufficialmente LIBERA!!!

Permalink 9 commenti

Dreams are not reality…

22 agosto 2008 at 12:56 am (Uncategorized) (, , , )

Ci son sogni che si smarriscono tra il buio e la luce, mentre perdo la voglia di essere.

Permalink 1 commento

Next page »